Scegliere uno SmartPhone

Best-Smartphones-of-2017Come scegliere un ottimo smartphone fotografico: i parametri da considerare

Il 2017 è iniziato da tempo e, naturalmente, iniziano a stilarsi le prime classifiche relative ai migliori smartphone fotografici prodotti dai brand orientali e occidentali più esperti in questo campo.

La scelta di un dispositivo multimediale dotato di una fotocamera performante è diventato, progressivamente, uno dei fattori principali che portano alla scelta di uno smartphone top di gamma, al di là del processore e dell’hardware: è quindi importante considerare la qualità dell’immagine di cui siamo alla ricerca.

I sistemi ottici più prestigiosi per gli smartphone di nuova generazione possono richiedere l’intervento di aziende specializzate: uno degli esempi più eclatanti è costituito dalla partnership di Huawei e Leica per la creazione di dispositivi di fascia alta.

Quali sono i parametri da considerare innanzitutto nella scelta di uno smartphone fotografico.

Senza dubbio si parte dal sensore d’immagine, la cui risoluzione è misurata in Megapixel.

Un Megapixel corrisponde ad un milione di pixel e definisce la capacità della fotocamera di cogliere ogni dettaglio del panorama fotografato.

Il secondo parametro di cui tener conto è la lunghezza focale dell’obiettivo, la distanza a cui la lente rende nitida l’immagine sul sensore.

Cerchiamo smartphone fotografici con un ampio angolo di campo (quindi superiore ai sessanta gradi) per ottenere foto panoramiche intense e comprensive di tutti i dettagli.

Luminosità e profondità di campo dipendono fortemente dall’apertura di diaframma della fotocamera smartphone.

Di norma viene indicato con la sigla f/X: X è l’ampiezza del foro attraverso il quale la luce è libera di passare.

Gli smartphone di ultima generazione offrono, infine, la possibilità di automatizzare la messa a fuoco, disponendo di un sistema AF o Auto Focus.

Questo sistema permette il focus laser, ad infrarossi o rilevamento di fase, a seconda delle meccaniche implementate dal produttore.

I modelli più avanzati permettono infine di scattare in formato RAW, lo stesso che viene utilizzato da un fotografo professionista durante i servizi Fotografici professionali per avere accesso ad una migliore post produzione, soprattutto con software quali Photoshop e Lightroom.

Riuscire a coniugare tutti questi fattori in un unico smartphone, per quanto complesso, è possibile: brand come Asus, Huawei e Samsung sono alla costante ricerca dell’offerta perfetta per tutti gli utenti Android che vogliono scattare foto impeccabili con il proprio dispositivo.

Scegliere uno SmartPhoneultima modifica: 2017-02-16T22:49:47+01:00da giovannimie1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento